Itinerari

Sartirana Lomellina
> scopri

Sartirana Lomellina

Tra acqua, cielo e terra.

Nella fertile pianura compresa tra il Sesia, il Po ed il Ticino, che ha nome Lomellina, sorge il paese di Sartirana, le cui origini risalgono ai tempi dell’antica Roma. Vuole la tradizione, infatti, che una famiglia romana, la “Gens Satria“, abbia per prima costruito una “villa”, dotandola di armenti e di schiavi e rendendo il territorio circostante sicuro e per la prima volta coltivabile. Si succedettero, poi, il periodo longobardo e quello carolingio, a cui fecero seguito le lotte tra Milano e Pavia, dando luogo al Ducato di Milano, il quale comprendeva la Marca di Lomellina e, con essa, Sartirana. Fu in quest’ultimo periodo che si manifestò l’attuale assetto architettonico di Sartirana, che tuttora la contraddistingue. Già alla fine del 1300, Sartirana era chiamata Terra Forte per quel suo Castello dotato di cinta e di fossati e che molto richiama nella forma e nella grazia il Castello Sforzesco di Milano. La tradizione vuole, infatti, che l’architetto Bartolomeo Fioravanti abbia partecipato alla redazione del progetto e, di conseguenza, per i Sartiranesi è certamente motivo di vanto il sapere che tale ingegno, oltrechè aver contribuito alla realizzazione del Cremlino di Mosca e del Castello Sforzesco di Milano, abbia dato corpo alla rocca medioevale che tuttora li rappresenta. Attualmente il Castello ospita il “Centro Studi e Documentazione della Lomellina“, la “Fondazione Sartirana Arte“, con i Musei delle collezioni di argenti, gioielli, oggetti di cultura contadina, grafica d’arte.

TOP